Progetto di collaborazione Coop Italia e Martini Spa

Progetto di collaborazione Coop Italia e Martini Spa
Il progetto "Eureka Coop" vede impegnate Martini Spa e Coop Italia. Il progetto parte dall’esigenza di creare una nuova linea di prodotti per la casa dal "design democratico". L'idea di base è che l'estetica e il bello possano convivere con il funzionale e l'intelligente senza che ciò comporti prezzi impossibili.

Con queste premesse viene costituito un gruppo di lavoro formato da 12 giovani designer italiani, guidati dall’esperienza di Giulio Iacchetti, ideatore e coordinatore del progetto. Il gruppo arriva ad elaborare 12 oggetti per la casa di uso quotidiano trasformati in invenzioni pratiche, utili, esteticamente piacevoli e a prezzi accessibili, oggetti che vengono presentati ufficialmente il 15 febbraio 2008 a Torino.

Il percorso
L'idea è del 2005 quando durante la Settimana del Design al Salone del Mobile di Milano vengono presentati 20 progetti di oggetti per la casa di 19 designer. I 20 prototipi diventano quindi nel marzo 2006 una mostra itinerante che tocca le Coop di tutta Italia: da Milano, Genova, Roma passando per Bologna, Perugia, Roma e via via fino a Bari. L'obiettivo della mostra era raccogliere i pareri di soci e consumatori Coop, che attraverso il loro voto hanno contribuito, con circa 12.000 preferenze espresse, a selezionare i 12 prodotti definitivi. 
La Martini Spa si è occupata quindi di seguire e realizzare le fasi di industrializzazione, produzione e distribuzione dei prodotti per la casa Eureka: da un semplice disegno, dopo vari tentativi, modifiche, nuove soluzioni, si è giunti alla realizzazione del prodotto finito, che ha superato ben due test per incontrare il favore del giudice più severo, il consumatore. 

I creativi
Il gruppo, coordinato da Giulio Iacchetti, era composto da una vera e propria nuova generazione di designer che rispondono ai nomi di Enrico Azzimonti, Carlo Contin, Lorenzo Damiani, DeepDesign (Matteo Bazzicalupo e Raffaella Mangiarotti), Odoardo Fioravanti, Ilaria Gibertini, JoeVelluto, Miriam Mirri, Matteo Ragni, Paolo Ulian.

I commenti dei protagonisti
"Si tratta di una collezione unica nel suo genere. Per noi è una vera e propria scommessa partita nel 2005 quando il designer Giulio Iacchetti, ci contattò per proporci uno studio progettuale su prodotti per l'uso quotidiano condotto insieme a 19 esponenti del giovane design italiano.
Domenico Brisigotti,direttore prodotto a marchio Coop

"Lavorare con Coop ed elaborare il concetto di design democratico non è stata solo una sfida appassionante, ma è soprattutto la consapevolezza di aver aperto una strada nuova per il progetto e per il design italiano." 
Giulio Iacchetti, designer e coordinatore del gruppo di lavoro

"Accettare la proposta COOP di realizzare l’industrializzazione dei 12 progetti è stato per noi della Martini S.p.A. assai gratificante e stimolante, poiché non è frequente che simili sfide si ripetano nella storia di un’azienda. L’esperienza acquisita in oltre 40 anni di attività è stata determinante per conseguire l’obiettivo e realizzare prodotti che prevedono l’impiego di materie prime completamente diverse tra loro (tessuto, alluminio, materie plastiche rigide e morbide, sapone)."
Fulvio Martini, Presidente Martini S.p.A.

Gli autori e gli oggetti realizzati: 
. Miriam Mirri - Sturalavandini con pinzetta per recuperare piccoli oggetti;
. Carlo Contin - Spugna da cucina appendibile, che agevola la pulizia di posate e bicchieri;
. Paolo Ulian - Guanto toglipelucchi da appendere nell'armadio;
. Ilaria Gibertini - stendino in plastica con cappottina per proteggere il bucato da pioggia, polvere e rifiuti i. ndesiderati;
. Matteo Ragni - Bacinella ergonomica da 15 litri che favorisce la presa avvicinando il baricentro al corpo così da ridurre al minimo lo sforzo durante il bucato anche grazie al comodo porta mollette;
. Giulio Iacchetti - Mollette in policarbonato che dallo stampo escono in unico pezzo "a corolla" composto da 12 elementi;
. Deep Design (Matteo Bazzicalupo & Raffaella Mangiarotti) - Scopino da bagno che si riempie con liquido igienizzante;
. Odoardo Fioravanti - Battipanni di nuova concezione;
. Enrico Azzimonti - Assicella lavatoio utile anche quando si è in viaggio;
. Lorenzo Damiani - Feltrino adesivo a dimensione variabile;
. Joe Velluto - nuova interpretazione del sapone di Marsiglia (anche nella versione con spazzola per il bucato dalla forma ergonomica che facilita l’impugnatura).

Tag: prodotti casa design democratico designer progetti design spugne design spugna cucina materiali di qualità

Sigla.com - Internet Partner