ambiente

LOST Music Festival: MartiniSPA tra arte e note elettroniche

LOST Music Festival: MartiniSPA tra arte e note elettroniche

LOST Music Festival: MartiniSPA tra arte e note elettroniche 1200 900 Martini Spa

LOST Music Festival, suoni dal labirinto

L’arte è spesso sperimentazione, azzardo e incontro di universi distanti. Ecco perché il LOST Music Festival è pronto ad affascinare un’intera platea internazionale con la sua seconda edizione a piena capacità – la prima risale al 2019. Dal 17 al 19 giugno 2022, il Labirinto della Masone di Fontanellato (PR) ospiterà 3 giorni e 2 notti di musica elettronica, installazioni e mostre artistiche. I sound eclettici dei player italiani e stranieri del genere – tra cui spiccano Lee Gamble e Caterina Barbieri – abbracceranno la natura del più grande labirinto del mondo. Ideato nel 2015 da Franco Maria Ricci, il dedalo annovera infatti oltre 200mila piante di bambù distribuite su un parco di 7 ettari. Al suo interno trovano spazio perfino una casa editrice, un ristorante, un museo, una biblioteca e altre ricercate infrastrutture culturali.

MartiniSPA main sponsor di Anelo1997, artista ospite di LOST

Il LOST – Labyrinth Original Sound Track – può essere interpretato come un enorme raccoglitore di linguaggi contemporanei, da esprimere artisticamente in un prezioso contesto ambientale. Ecco perché MartiniSPA ha aderito alla rassegna in qualità di main sponsor dell’artista Anelo1997, contribuendo alla realizzazione dell’opera 8PUS_0622 . L’opera inserita nella corte d’ingresso del Labirinto della Masone ospiterà il Bamboo Stage del festival accogliendo le performance dei dj e musicisti che si alterneranno sul palco.
8PUS_0622 è un’affascinante installazione in ferro che ridisegna lo spazio circostante, accogliendo uno stage per i musicisti e creando un luogo di aggregazione per il pubblico. Ogni elemento fonico è accolto nell’opera, a partire dall’artista chiamato ad esibirsi con i suoi brani: il performer è elevato sopra il pubblico, mentre proietta le sue armonie attraverso i tentacoli metallici dell’8PUS_0622.

Una questione di valori condivisi

Come accennato, la partecipazione di MartiniSPA al LOST Music Festival si spiega con la sensibilità del brand verso forme di espressione attente all’ambiente. Proprio come l’iniziativa musico-artistica ricerca nuovi idiomi espressivi che si esaltino in setting naturali, anche MartiniSPA è un punto di riferimento per il benessere sostenibile nella sua industry. L’offering del brand si fonda su innovazione e peculiarità eco-friendly lungo l’intera filiera produttiva. A ciò si aggiungono una spiccata apertura internazionale e una crescita costante alla ricerca di stili di vita sani per il benessere della persona. E sì, anche questa è un’arte.